Ancora buoni spesa per le famiglie in difficoltà: il Comune apre un nuovo bando

Data:
13 Settembre 2021
Immagine non trovata

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Cavatorta ha attivato un nuovo bando per i buoni spesa nel contesto delle misure urgenti di solidarietà alimentare connesse all’emergenza da Covid-19.

All’Ente comunale era stata destinata nel 2020 la somma complessiva di 113.624,80 euro quale sostegno ai “nuclei famigliari più esposti agli effetti economici” dell’emergenza sanitaria. In seguito all’avviso pubblicato lo scorso anno erano stati erogati buoni spesa per un valore pari a 69.310,00 euro. Il Comune ha dunque ancora a disposizione di circa 43.000.00 euro utilizzabili per il medesimo capitolo.

I criteri di accesso alla misura straordinaria sono i medesimi dello scorso anno e possono essere consultati direttamente sul bando pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Viadana. C’è tempo fino alle ore 12.30 di lunedì 27 settembre 2021 per presentare la domanda con cui si chiede di accedere al bando. Le domande pervenute nei termini corretti verranno sottoposte a istruttoria e verrà successivamente formulata una graduatoria mediante l’attribuzione di punteggi secondo i criteri illustrati nell’avviso. I buoni spesa hanno un valore minimo di 150,00 euro e un valore massimo di 400,00 euro. L’invio delle istanze è possibile fino alla data indicata utilizzando il modulo allegato al bando per via telematica direttamente all’indirizzo di posta elettronica sociale@comune.viadana.mn.it.

“Siamo consapevoli del fatto – afferma l’assessore ai Servizi sociali Mariagrazia Tripodo - che ancora oggi ci siano famiglie in difficoltà in seguito alle problematiche relative al Covid-19. Abbiamo ritenuto opportuno aprire nuovamente il bando per dare un sollievo ai nostri utenti, seppur minimo rispetto ai problemi economici che ogni giorno vengono presentati allo sportello del servizio sociale. Sappiamo che questa modalità di aiuto occasionale non basta, per questo motivo le nostre assistenti sociali si stanno impegnando a costruire progetti di vita a chi chiede aiuto.

Oltre all’erogazione dei buoni spesa resta ancora attiva l’iniziativa del “Carrello solidale” in alcuni esercizi commerciali, nonché il lavoro incessante delle Associazioni di volontariato del territorio per la consegna di beni di prima necessità. Il Covid ci ha tolto tanto, ma ci ha dato anche la dimostrazione che la solidarietà e la voglia di fare rete non sono venute meno”.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 22 Settembre 2021